Testimonianze Percorso AmaRicevere

Era febbraio del 2021 e inizio’ la mia esperienza con Agata e il corso sull’intuizione, proprietà di cui sono predisposta ma utile approfondire, infatti si dimostro’ di grande utilità. Altri avvenimenti di vita sono accaduti e successivi confronti con Agata, per meglio comprendere il mio lavoro di intuizione che stava progredendo con soddisfazione.
Fine 2022 giunge il momento di evolvere ancora e decido di fare il percorso del ricevere, situazione caratteriale a me poco confacente in quanto, poco predisposta. É stato un successo a livello personale e morale con avvenimenti che solo, secondo mio parere, la nostra forza energetica e allenamento mentale può darne risultati e credibilità. Ultimato il percorso del ricevere ho avuto modo di ottenere degli aiuti sul lavoro poi, a seguito di avvisi di segnali Angelici ( es. piume, visualizzazione di cuori….) si è avverata una richiesta riguardo una mia situazione personale che necessitava risolvere per lasciare andare un legame che da tempo mi teneva ancorata, pur non avendo più contatti ma che mi impediva di volare.
Mi domando chissà cosa ancora accadrà, in quanto la percezione di benessere e serenità è tangibile e non può che portare bene. Questa è la mia esperienza a seguito dei percorsi, che consiglio vivamente perché, solo provando e verificando le meraviglie che si avverano, lavorando tenacemente e credendoci, tutti possiamo migliorarci e beneficiarne.
Marina

Cara Agata,

dopo aver concluso lo straordinario percorso Intuitive Method ho deciso di intraprendere anche il nuovo percorso AMAricevere. Il solo titolo del percorso mi ha fatto riflettere su quanto ci sia da imparare sul “ricevere” ancor prima del “dare”.

Molto spesso non ci si rende conto che chiedere agli altri ci mette nella condizione di poter dare “meglio” agli altri e di far sentire le persone utili e importanti. Il non essere in grado di ricevere deriva spesso da una bassa autostima e dal timore del giudizio altrui. Apparire sempre forte, far sembrare di non aver mai bisogno degli altri denota certamente insicurezza. Donare se stessi e il proprio tempo non è sempre ciò che realmente desideriamo. Abbiamo spesso la sensazione di essere “costretti” per non sembrare egoisti. Ci hanno insegnato a mettere gli altri prima di noi stessi, a fare ciò che si deve prima del piacere. Questo atteggiamento porta, molto spesso, ad accumulare blocchi che non ci consentono di crescere, se mettiamo in secondo piano i nostri desideri avremo sempre problemi a ricevere. Ricevere è un dono, tanto quanto il donare. Meritiamo di ricevere senza avere la sensazione di togliere nulla a nessuno.

Con questo percorso ho compreso l’importanza di amare me stessa al meglio e di poter ricevere con gratitudine. Riconosco il mio valore e sono degna di ricevere. Ho imparato a ridimensionare le aspettative rispetto a ciò che gli altri dovrebbero fare per me. Cosa non meno importante, dare agli altri l’opportunità di aiutarti a modo loro. Quando una persona ha voglia di fare qualcosa per noi non precludiamole questa opportunità, sarà certamente una meravigliosa scoperta. Ho imparato ad accettare con gioia l’aiuto che mi viene offerto senza caricare gli altri con le mie aspettative.

Agata mi ha aiutato a trovare alcune chiavi.

Alcune leve importanti dalle quali trarre le giuste risonanze.
È stato un lavoro di scavo e di confronto, ma anche di gioco e sorpresa.
L’intuizione è la fonte principale dell’analisi e del riscontro sui temi che emergono, sempre nutrita dell’accoglienza e dal cuore che accompagnano con dolcezza ogni seduta.
È la seconda volta che sperimento un percorso con te e ancora una volta ne traggo ispirazione e strumenti importanti e utilissimi.
Cara Agata, ti ringrazio ancora di cuore per il tuo sostegno.