Le visualizzazioni

Visualizzazioni SOS

Perché le visualizzazioni aiutano a realizzare i nostri sogni

E’ da un po’ che continuo a ricevere messaggi che mi suggeriscono di parlare delle visualizzazioni. Io non sono molto visiva, nel senso che ricevo più ‘informazioni’ dall’Alto attraverso il canale dell’udito o attraverso le idee.
Però ultimamente iniziano ad arrivarmi anche immagini, soprattutto di cristalli, un’altra materia a cui mi sono avvicinata da poco.

Partecipando in questi giorni ad una meditazione, mentre ero ad occhi chiusi mi è appunto comparsa l’immagine di una pietra azzurra che aveva l’aspetto di un topazio o di un’acquamarina (devo ancora identificarla bene).
Anche durante il mio percorso ‘Risveglia la tua intuizione!’  con una delle donne che sto seguendo è ‘comparso’ più volte questo tema delle visualizzazioni, nello specifico con lei riguardo ai colori e al loro potere.

E anche nel gruppo facebook che ho creato (Il mio Mondo di Angeli e Intuizione) una delle iscritte ha parlato del suo ‘angolo’ delle visualizzazioni in cui ha appeso foto di frutta fresca e cibi sani per essere invogliata a consumarne di più. Quindi mi sembra giusto approfondire :).                                                                                                                                            E’ stato dimostrato anche scientificamente che le visualizzazioni servono a raggiungere prima i nostro obiettivi. Perché?  Perché l’immagine riesce a SINTETIZZARE in modo chiaro ciò che desideriamo e sappiamo che più ci è chiaro qualcosa e maggiore energia riusciamo a convogliare su questo. E dove va l’energia va il nostro impegno, la nostra passione, con risultati sicuramente più immediati.

Le immagini spesso sono anche SIMBOLI e vanno a lavorare sull’inconscio. Ho trovato questa interessante frase di Jung che dice: ‘solo attraverso il simbolo è possibile raggiungere ed esprimere l’inconscio. Per questo anche il processo di individuazione non può fare a meno del simbolo, in quanto il simbolo è da un lato l’espressione primitiva dell’inconscio, ma dall’altro è un’idea che corrisponde all’intuizione più profonda della coscienza’.  Il mio amato Jodorowsky ci suggerisce di mantenere ‘SEMPLICE’ questo simbolo perché ‘ Una legge esoterica afferma che un simbolo è tanto più potente spiritualmente quanto più è semplice. La forza soppianta la forma. Quanto più scompare la forma, tanto più appare la forza’.

Se riusciamo ad entrare nell’insondabile mondo dell’inconscio siamo già davvero avanti :).

Ho letto che ci dovremmo concentrare più sul processo che ci porta a un nostro sogno che sul sogno stesso. In realtà io credo che sia importante visualizzare il desiderio e immaginare che sia realizzato. Molti mettono l’accento su questo aspetto: caricare il desiderio delle emozioni che ci suscita, in sostanza come ci sentiamo a sapere di averlo già realizzato. Le emozioni sono dei grandi catalizzatori di energia e accelerano il processo di manifestazione.

Si può visualizzare con la mente, ma devo ammettere che avendo io una mente che genera grandi quantità di pensieri, che a volte si accavallano tra loro, preferisco scegliere un metodo più pratico. Seguirò l’esempio dell’angolo delle visualizzazioni e ho deciso di creare un quaderno delle visualizzazioni, in cui incollare le immagini di ciò che desidero e le osservo tutti i giorni, ascoltando le emozioni che provo.

E poi ti farò sapere com’è andata 🙂

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *