Intuito

Angeli e Intuito

Perché usare l’intuito aiuta a comunicare con gli Angeli

Prima di entrare in contatto con gli Angeli non sapevo che il loro canale di comunicazione con noi fosse l’intuito. Io sono sempre stata molto attenta ai segni e ai messaggi non provenienti dalla razionalità, ma ora ci faccio molta più attenzione.
Se hai scaricato il mio ebook sull’intuizione hai trovato anche un esercizio molto facile per riequilibrare i chakra.
I chakra sono i nostri centri energetici che possono essere puliti, in armonia, oppure bloccati.
Quando l’energia riesce a fluire liberamente dal chakra più basso, quello della radice, all’ultimo che è il chakra della corona, noi siamo dei canali puliti per ricevere i messaggi delle Realtà Superiori.

Per questa ragione gli Angeli insistono parecchio sul riequilibrio dei chakra e della nostra energia.
Essendo loro degli Esseri di Luce più la nostra energia è pulita, positiva e non concentrata sui sentimenti bassi come la paura, la gelosia, l’invidia, la mancanza di autostima, più sarà facile e piacevole per loro comunicare con noi.

Ci sono molti modi per sbloccare i chakra, per aiutarci a diventare più in sintonia con queste realtà superiori. Io ho trovato il mio personale modo creando un percorso apposito,in cui la persona non solo capisce tramite la mia intuizione quali sono gli aspetti da sbloccare ma diventa lei stessa capace di cogliere quello che l’intuito ha da dirle e quindi di ricevere i messaggi angelici.

E’ sempre bello per me quando qualcuno che prima non era in grado di cogliere ‘i segni’ che sempre arrivano da varie fonti, dopo le mie sessioni mi scrive che ora ci riesce, per me è fonte di grande soddisfazione. Soprattutto perché in questo modo porto avanti il mio scopo di vita e quello che gli Angeli desiderano per me.
L’intuito ci permette di seguire una strada d’amore, di positività e di serenità che i nostri amici Angeli apprezzano molto, perché ci avvicina alla versione migliore di noi stessi e a quello che loro
desiderano per noi.

Nuovi percorsi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *